5 trucchi per fare in casa il tuo struccante naturale

Sapevi che lo struccante puoi fartelo da sola in casa?

Gli struccanti in commercio in genere contengono sostanze poco raccomandabili e il pensiero di spalmarsi derivati del petrolio in faccia non è proprio bellissima.
Continua a leggere e scopri quante cose puoi fare usando semplicemente oli e qualche altra cosina.

 COME PUOI FARE LO STRUCCANTE IN CASA?

STRUCCANTE PER IL VISO

 

71971254 (1)

Ti servono:  Olio d’oliva, Camomilla

  • Prepara l’infuso di camomilla, aspetta che si raffreddi.  
  • In una bottiglietta versa 2 parti di camomilla e una di olio.  
  • I 2 liquidi rimarranno separati: usarlo agitalo bene per farli mischiare
  • Versane un po’ su un dischetto di cotone e passalo sul viso

Così hai preparato il tuo struccante bifasico fatto in casa. Lo struccante bifasico si chiama così perchè agisce in due fasi, una rimuove il trucco (l’olio) l’altra è lenitiva (camomilla).
Li trovi anche in commercio ma in genre costano intorno ai 7-8 euro. Un bel risparmio no?

 

 

STRUCCANTE PER GLI OCCHI

Ti servono:  Olio di mandorle dolci, Olio di ricino, Acqua di rose

  •  Versa 2 parti di olio di mandorle dolci, 1 parte di olio di ricino e 3 parti di acqua di rose in una  bottiglietta.
  • Gli ingredienti  rimarranno separati: per struccarti  agita bene e usa un dischetto di cotone.

Se non hai voglia di fare il piccolo chimico e star lì a miscelare gli ingredienti puoi usare direttamente gli oli vegetali.

Questo metodo è super comodo, si chiama metodo delle 3 biofasi:


 FASE 1 Struccarsi  con l’olio

 FASE 2:  Detergere il viso con il sapone

 FASE 3:  Riacidificare il PH del viso con il tornico  

 

Ecco le fasi nello specifico: 

 

FASE 1: Struccarsi con l’olio

olki

 

Gli oli vegetali che si possono usare sono tanti, ognuno con caratteristiche e usi  specifici.

 Quelli più adatti a rimuovere il trucco sono:

  1. Olio di cocco
  2. Olio d’oliva
  3. Olio di mandorle dolci


1. COME STRUCCARTI CON CON L’OLIO DI COCCO?

Ottimo struccante naturale: poco grasso, si assorbe facilmente e fa tanto bene alla pelle.
Puoi trovarlo nei negozietti etnici a meno di 2 euro oppure farlo in casa.

 

Come faccio l’olio di cocco in casa?

coconut

  • Metti 5 cucchiai di farina di cocco in una pentola e copri con l’acqua.  
  • Quando  bolle, lascia sul fuoco per qualche minuto mescolando spesso per evitare che si attacchi.
  • Togli dal fuoco, versa in un barattolino di vetro, filtra con un colino e  schiaccia bene: la parte che ti servirà   è il liquido rimasto.  
  • Metti il barattolo in frigo e dopo un paio d’ore circa si formerà uno strato bianco e duro in superficie: quello sarà il tuo burro di cocco.
  • Con il freddo (sotto i 19°) rimarrà solido, con il caldo (sopra i 24°) si scioglierà e diventerà olio di cocco.

 

Come lo uso?

  • Inumidisci il viso con le mani, soprattutto gli occhi e le ciglia.
  • Prendi un po’ di  burro di cocco, distribuiscilo su viso, occhi e ciglia massaggiando
  • Rimuovilo con il dischetto di cotone

 

 

2. COME STRUCCARTI CON L’OLIO D’OLIVA?

 Oltre che per  condire l’insalata l’olio d’oliva è ottimo per struccare gli occhi, anche il trucco waterproof.
Va bene per gli occhi ma non per tutto il viso perché è un olio abbastanza pesante.

 

 Come lo uso?

Usalo come un normale struccante: versane un po’ su un dischetto di cotone e passalo sul viso. Se la pelle rimane un po’ unta, lava il viso con una saponetta delicata

 

 3. COME STRUCCARTI CON L’OLIO DI MANDORLE DOLCI?

  • Lo trovi nei supermercati, erboristerie e parafarmacie.
  • Fai attenzione che sia 100% naturale, senza aggiunta di profumo: l’unico ingrediente scritto sull’etichetta deve essere “prunus dulcis”.
  • Va benissimo quello della Forsan, lo trovi a circa 3 euro ed è completamente naturale.


Come lo uso?

Inumidisci  il viso, passaci un dischetto di cotone con  qualche goccia di olio di mandorle e risciacqua bene.

FASE 2 : Detergere il viso con il sapone

sa

E’  importante eliminare i residui di olio sul viso perché possono ostruire i pori e causare i punti neri.
Lava bene il viso con una saponetta delicata e naturale.
Il sapone di marsiglia o le saponette de I Provenzali (ottima quella al burro di Karitè) vanno benissimo: le trovi in qualsiasi supermercato a meno di 2 euro.

  

FASE 3: Riacidificare il PH del viso con il tonico 

home-made-masks-oranges-1024x681

Il tonico non solo riequilibra il PH del viso ma restringe anche i pori.
Puoi scegliere un prodotto naturale oppure preparalo in casa tu stessa.

Ecco come: 

  • Taglia la buccia di un’arancia (o un limone o un mandarino) in modo da lasciare la parte bianca attaccata all’arancia. Ti serve solo la parte arancione della buccia.
  • Mettila in un barattolo, copri con aceto di mele e lascialo macerare per almeno 3 giorni
  • Filtra l’aceto e in una bottiglietta unisci una parte di aceto e 3 di acqua (meglio se demineralizzata).
  • Il tuo tonico è pronto: puoi conservarlo in frigo per un massimo di 2 settimane.
  •  Se ti sono rimaste delle bucce con l’aceto puoi conservarle anche per un mese o più e fare un altro tonico quando il primo sarà finito.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Nell’ebook “90 cosmetici da fare in casa (per la ragazza ecologica)” trovi tantissime altre ricette per fare i tuoi cosmetici a casa tua e a costo zero. 


Per vedere l’ebook Clicca qui:    http://tinyurl.com/nzvgar7
 

xd86kl

 

 

 

Vuoi più articoli come questo?
Siamo in missione per condividere articoli che ispirino amore per gli animali e per la Natura. Unisciti a noi e vedi da te!

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.