Le foto stupefacenti delle tribù più isolate al mondo prima che scompaiano per sempre

Viviamo in città fatte di cemento, con l’acqua calda a disposizione che esce dal rubinetto, il frigorifero che ci conserva il cibo e la wi-fi che ci collega al resto del mondo: è difficile in questa situazione immaginare un giorno soltanto nella vita di queste persone, la tribù degli Tsaatan.
Si spostano 5-10 volte all’anno , costruendo capanne a meno 40°e si avvalgono delle renne come mezzi di trasporto, abiti e cibo.

Il fotografo Jimmy Nelson ha deciso di far provare a tutti questa esperienza tramite le sue foto. Ha trascorso due settimane in diverse tribù, dalla Cina all Russia, dall’Indonesia alla Nuova Zelanda, scattando foto meravigliose di queste persone che ormai stanno scomparendo dal mondo, tribù sempre più piccole:  gioielli unici , animali, acconciature e vestiti, ogni foto è un piccolo capolavoro che immortala immagini e scene che potrebbero non essere mai più viste.

Kazakh, Mongolia

 

Himba, Namibia

 

 

Huli, Indonesia e Papua Nuova Guinea

 

 

Asaro, Indonesia e Papua Nuova  Guinea

 

Kalam, Indonesia e Papua Nuova Guinea

 

Goroka, Indonesia e Papua Nuova Guinea

 

 

Chukchi, Russia

 

 

Maori, Nuova Zelanda

 

 

 

 

Gauchos, Argentina

 

 

 

Tsaatan, Mongolia

 

Samburu, Kenya

Rabari, India

 

 

Mursi, Ethiopia

Ladakhi, India

 

Vanuatu, Isole Vanuatu

 

Drokpa, India

 

Dassanech, Ethiopia

 

Karo, Ethiopia

 

 

Banna, Ethiopia

 

 

Dani, Indonesia e Papua Nuova Guinea

 

Maasai, Tanzania

Nenets, Russia

 

 

Condividi queste foto per far conoscere a tutti i tuoi amici queste realtà quasi completamente sconosciute.

Vuoi più articoli come questo?
Siamo in missione per condividere articoli che ispirino amore per gli animali e per la Natura. Unisciti a noi e vedi da te!